Sport - La Scuola in Blog - Istituto Paritario Jacques Maritain

Vai ai contenuti

Menu principale:

Paraolimpiadi Rio2016

Pubblicato da Istituto in Sport · 28/9/2016 12:49:00



Cosa ci hanno insegnato le ParaOlimpi di di RIO2016?
Un grandissimo evento sportivo che cresce nella società che mostra la parte eccezionale e migliore di ogni singolo uomo o donna, ossia la propria forza d’animo, uno spirito combattivo che supera ogni barriera sia fisica che sociale.
    
Atleti in campo e Uomini e Donne nella vita
Loro ci hanno insegnato che sono semplicemente persone eccezionali e meravigliose, che non si sono mai arrese agli eventi della vita, che proprio questa vita così apparentemente segnata da tristezze individuali loro sono riusciti a prenderla di petto con tutta la forza d’animo che li contraddistingue e vincere su tutto e su tutti i pregiudizi.
Ci hanno insegnato che la vita è meravigliosa e degna di essere vissuta.
Nessuno di noi può obiettare questo messaggio, perché loro erano lì in pista, in campo, in vasca, su strada, ognuno a lottare per la propria disciplina.
Olimpiadi? No, ancora meglio.
Vedere oltre lo sport lo spirito di fratellanza e di umanità nei loro volti ci ha entusiasmato e fatto emozionare per questi giochi.
Perché in fine dei conti sono sempre giochi, ma con una marcia in più, il valore attribuito alla vita.
Così il nostro azzurro e immenso Alex Zanardi che continua a vincere medaglie d’oro, d’argento e di bronzo ma soprattutto a vincere sempre nella vita è il grande trascinatore della nostra delegazione, insieme ai tanti atleti c’è anche la giovanissima Bebe Vio, schermista eccezionale.
Ma sono proprio tanti gli atleti che si sono affrontati, combattuti ma soprattutto rispettati così come deve insegnare lo sport.
Sono tanti gli atleti che ai nostri occhi sono stati esempi da ammirare.
Dietro ogni atleta c’è una storia personale ed ecco che la dimensione sportiva di questo evento si trasforma in un più ampio “inno alla vita”.
        



Torna ai contenuti | Torna al menu